Trend e tecnologie per le prenotazioni on line del 2018, quali sono? Ci sono moltissime opzioni di alloggio disponibili al pubblico che frequenta la rete, per cui il compito della struttura è quello di fornire all’utente la soluzione migliore possibile: per agevolarlo nel contatto e nell’ottenere informazioni, grazie alle tecnologie più disparate.

Queste tecnologie cambiano continuamente e le tendenze in fatto di prenotazioni on line stanno cambiando con esse, com’è normale che sia, questo è il bello del web.

Vediamo quali di queste tecnologie è più in crescita in questo periodo:

1. Siti di booking on line alternativi a Trip Advisor

Tutti conoscono la famosa piattaforma di Trip Advisor, sappi però che stanno nascendo nuove opportunità di prenotare il soggiorno. Alcune di queste? Facebook e Google, i due “giganti” che sfidano Trip Advisor, tramite le loro piattaforme rendono facile la prenotazione dando la possibilità all’utente di richiedere informazioni o prenotare direttamente tramite messaggistica istantanea, come nel caso di Facebook. Mentre Google fornisce all’utente risultati di hotel e strutture dando la possibilità di prenotare via portali tematici come booking.com ecc, e di monitorare i prezzi delle camere.

2. Booking diretto

Siti di terze parti, applicazioni e altre soluzioni diventano un sistema di prenotazione diretto, il Cliente può contattare direttamente l’hotel, può dialogare con lo staff e comprendere meglio i servizi offerti dalla struttura, può ricevere sconti diretti ed eventuali altri particolari offerte. Per contro c’è da dire che talvolta la tecnologia usata dagli hotel per prenotare on line non è molto snella, per cui i siti dove offrono sconti e prenotazioni spesso sono più veloci. Quindi si tenga a mente come e cosa fare per avvicinare l’utente alla prenotazione diretta sul sito dell’hotel.

3. Prezzi predittivi

Se accedi a Google e cerchi dei voli, troverai qualcosa di estremamente utile: il “prezzo predittivo”, che consente ai clienti di vedere quando sarà più economico viaggiare. Gli hotel hanno già iniziato ad approfittare di questa tecnologia, usandola a loro vantaggio per il loro business. La tecnologia può dunque aiutarti a prevedere quali saranno i prezzi competitivi in ​​diversi momenti dell’anno; allo stesso modo, può aiutarti a prevedere quando la domanda aumenterà e diminuirà per tutto l’anno. Starwood Hotels ha già investito nell’intelligenza artificiale necessaria per prevedere questo tipo di informazioni e non passerà molto tempo prima che altre catene seguano l’esempio.

4. Installazione della chat

Un tempo – nemmeno assai remoto – i clienti erano soliti contattare l’hotel tramite telefono, dopo è arrivata l’email che ha permesso di inviare commenti, domande, feed back ecc, senza però avere un ritorno di risposta così immediato come la messaggistica istantanea che si è sviluppata in quest’ultimo periodo. Milioni di testi inviati nel mondo, milioni di messaggi ogni giorno vengono spediti da un posto all’altro del globo… Questo dovrebbe essere un valido motivo per cui installare un sistema di chat o messaggistica istantanea nel sito del tuo hotel (forse potrebbe interessarti questo articolo a riguardo), in modo tale da guidare l’utente, presentare la tua struttura e accompagnarlo a concludere la prenotazione: il futuro è nell’istant messaging, nel far contattare l’hotel dal futuro cliente senza che questi chiami al telefono.

5. Sposta tutto su mobile

Sembra ovvio, ormai lo sanno anche i gatti, ma è sempre bene ribadire il concetto che il mobile, questa invenzione “diabolica” ha preso campo e la maggior parte dei turisti lo utilizza per effettuare prenotazioni e altre attività legate al turismo. Un esempio è il mercato cinese del turismo, in continua crescita, ed è previsto essere il più grande del mondo nel 2022. La tecnologia mobile ha contribuito largamente alla diffusione e alla crescita del turismo in Cina, poiché è normale per i clienti fare tutto da smartphone:  prenotazioni, foto, video, pagamenti della camera, ecc. Questa facilità fa sì che li invogli a viaggiare di più.

6. Fornire prenotazioni extra-hotel

Un soggiorno in hotel può essere più o meno lungo, il team di AirBnB ha realizzato che offrire all’Ospite anche prenotazioni extra sia vantaggioso in termini di “esperienza”. Infatti danno la possibilità di prenotare escursioni, attività e tour nelle varie zone di soggiorno. Poiché questo tipo di turismo esperenziale è agli inizi brand famosi come Expedia stanno iniziando a seguire il trend. Anche se non puoi offrire una lista completa di attività che i clienti possono prenotare online, pubblicizza le attività disponibili per gli ospiti. Puoi anche collaborare con aziende locali che offrono tour ed escursioni all’aria aperta e avere personale a disposizione per prenotare posti per coloro che soggiornano nel tuo hotel.

[traduzione dall’articolo originale in lingua inglese di Kacey Bradley – https://goo.gl/VNDTP2]

Vuoi migliorare la tua visibilità on line?

Conclusione

E tu quale di queste soluzioni e idee hai attuato per la tua struttura? Faccelo sapere nei commenti o scrivici una email, leggeremo volentieri.

Buon lavoro a tutti!